In programma venerdì 7 luglio, ore 21:00: “La luna bianca

de La Compagnia dei Folli

Danza acrobatica su mongolfiera

Una sfera bianca come la luna si alza nel cielo ed una fata acrobata volteggia sugli spettatori, tutti con il naso all’insù per ammirare la meraviglia e l’incanto. Una mongolfiera bianca dal pallido colore lunare si alza in volo, leggera, eterea come il sorgere della luna. La luna non è sola, una danzatrice acrobata l’accompagna come se fosse la custode. La fata della luna danza, volteggia, scende a toccare le mani degli spettatori poi risale si allontana saluta, compie giravolte. Quanta grazia, quanta poesia, sperate di incontrarla nelle piazze che frequentate: la fata della luna crea magie e strega lo spettatore che rimane con il naso all’insù nell’attesa della prossima volta che passerà da quelle parti.

La Compagnia dei Folli, nata nel 1984, è una compagnia teatrale che si dedica al teatro di strada e d’immagine, forma d’arte che ha le proprie radici nel medioevo. Ispirandosi ai grallatores (i moderni trampolisti), ai mimi e ai cantastorie, ai buffoni e ai menestrelli, i Folli raccontano storie e leggende senza tempo e senza confini con l’uso di trampoli, fuoco, danzatori ed attori sospesi. Essendo un teatro di pura immagine è adatto ad un pubblico di ogni età e di carattere internazionale. L’uso di tecniche di nouveau cirque e le pratiche di alpinismo e speleologia applicate agli spettacoli hanno reso le performance della Compagnia sempre più affascinanti con nuove macchine scenografiche, l’uso di cavi d’acciaio e funi elastiche, palloni aerostati per le evoluzioni degli attori, spesso impegnati anche in danze aeree, su tessuti, cinghie, cerchi e trapezi. La Compagnia dei Folli ha collezionato numerose repliche dei propri spettacoli nelle piazze più belle d’Italia e d’Europa. Ha varcato anche i confini europei con importanti trasferte in Algeria, in Sud Africa, negli Emirati Arabi, in Russia e nel 2011 in Giappone.